Il notaio

Notaio

Vincenzo Calderini è nato il 25 luglio 1979, a Napoli, dove ha frequentato il liceo classico Adolfo Pansini diplomandosi nell’anno 1997. Si è iscritto nello stesso anno alla facoltà di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dove si è laureato con lode nel 2002 con una tesi in diritto commerciale dal titolo “Il conflitto di interessi degli amministratori nei gruppi di società”.
Subito dopo la laurea ha iniziato a collaborare con la Prima Cattedra di Diritto Commerciale della Federico II, ed in particolare con il Professor Carlo Di Nanni, che è stato per lui la principale guida nella formazione post laurea.
Ha pubblicato, tra il 2003 e il 2010, numerose note a sentenza in materia di diritto societario, tra le quali,"Omologazione di atti societari soggetti ad iscrizione e poteri di controllo del Registro delle Imprese", "L’inapplicabilità del controllo ex art. 2409 c.c. alle s.r.l.", "Il modello deliberativo della nuova s.r.l. e i limiti dell’abuso di voto", "Bilancio, perdite e scioglimento nella società per azioni: i poteri del giudice", "La tutela cautelare del socio e del creditore in relazione alla delibera di fusione", " Sulla sospensione di deliberazione assembleare negativa", "Il conflitto di interessi dell'amministratore revocato", "La revoca per giusta causa dell'amministratore di società di persone...".
Nel 2002 si è iscritto nel registro dei praticanti notai presso i Distretti Notarili Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola, ed ha svolto la pratica notarile presso lo studio del Notaio Francesco Fasano di Napoli.
Nel 2004 ha vinto il concorso per l’ammissione al Ph.d in Diritto dell’Impresa presso l’Università di Milano “Luigi Bocconi”. Nello stesso anno ha iniziato a seguire il corso di preparazione al concorso notarile presso la Scuola Notarile Napoletana diretta dal Notaio Lodovico Genghini.
L’anno successivo ha vinto il concorso per l’ammissione al Dottorato di Ricerca in Diritto Comune Patrimoniale presso l’Università di Napoli “Federico II”, sotto la guida del tutor Professor Carlo Di Nanni che ha continuato ad accompagnarlo nel suo percorso di formazione accademica, durante il quale ha pubblicato vari scritti, ha partecipato alle sedute d’esame della cattedra di diritto commerciale e ha tenuto seminari ed esercitazioni agli studenti. Ha conseguito il dottorato nel 2009 con una tesi dal titolo “Le nullità speciali di diritto commerciale. La nullità delle intese restrittive della concorrenza”.
Nel 2006 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense dopo un biennio di pratica svolto presso lo Studio Legale Porzio – Bove di Napoli ed ha quindi iniziato a svolgere la professione di avvocato.
È autore di numerosi articoli, tra cui “Profili del trasferimento dell’azienda nel patto di famiglia” e “La nullità delle intese restrittive della concorrenza tra regole e innovazione”, argomento sul quale ha tenuto una relazione durante il X Incontro Nazionale del Coordinamento dei Dottorati di ricerca in Diritto Privato tenutosi a Firenze nel gennaio del 2008. Tuttora collabora con la cattedra di Diritto Commerciale del Professor Carlo Di Nanni come cultore della materia. Nel 2006 ha presentato domanda per la partecipazione al concorso notarile, superandolo nel novembre del 2009. Ha scelto come prima sede notarile la città di San Severo nei Distretti Riuniti di Foggia e Lucera. Nel maggio del 2013 ha ottenuto il trasferimento nella città di Maddaloni - Distretto Notarile di Santa Maria Capua Vetere - dove esercita attualmente la professione di Notaio. Nel dicembre del 2014 è entrato a far parte della Commissione Studi Societari del Comitato Notarile della Regione Campania.